Gli 8 tipi umani fondamentali

La suddivisione dell’umanità in 8 tipi fondamentali, descritti in questo sito a partire dall’articolo del 25/06/2009, non è una teoria astratta dovuta a qualche psicologo, ma è il risultato di una ricerca empirica (proprio secondo il metodo galileiano). Questa ricerca è stata iniziata dall’olandese Heymans e completata dal francese Le Senne come segue: Hanno dapprima analizzato un gran numero di … Continua a leggere

l’Apatico

La descrizione dei caratteri umani, iniziata il 25/06/2009 con il post “Introduzione alla Caratterologia“, giunge ora all’Apatico. Si completa così la panoramica sugli 8 caratteri fondamentali, individuati dal filosofo Le Senne. A meno che i lettori di questo blog non si proclamino stufi dell’argomento, gli articoli sulla caratterologia proseguiranno. L’Apatico è non-emotivo, non-attivo e secondario (il carattere opposto è il … Continua a leggere

l’Amorfo

La descrizione dei caratteri umani, iniziata il 25/06/2009 con il post “Introduzione  alla Caratterologia“, giunge ora all’Amorfo. L’Amorfo è  non-emotivo, non-attivo e primario (il carattere opposto è il Passionale); eccone i punti salienti: Passività: è un carattere passivo, privo di intraprendenza; pertanto risulta difficile trovare personaggi noti che abbiano questo carattere. Il re di Francia Luigi XV era amorfo, ma … Continua a leggere

il Flemmatico

La descrizione dei caratteri umani, iniziata il 25/06/2009 con il post “Introduzione  alla Caratterologia“, giunge ora al Flemmatico. Il Flemmatico è  non-emotivo, attivo e secondario (il carattere opposto è il Nervoso); ecco i punti salienti di questo carattere: Calmo e silenzioso: sembra indifferente agli avvenimenti esterni, spesso gli altri lo giudicano insensibile e lontano; in realtà gli altri lo conoscono … Continua a leggere

il Sanguigno

La descrizione dei caratteri umani, iniziata il 25/06/2009 con il post “Introduzione  alla Caratterologia“, giunge ora al Sanguigno. Il Sanguigno è  non-emotivo, attivo e primario (il carattere opposto è il Sentimentale); ecco i punti salienti di questo carattere: Sempre indaffarato ma freddo: è sempre in attività come i Collerici, ma non è per nulla impulsivo e violento come loro. Gaio … Continua a leggere

il Passionale

Ecco la descrizione di un altro carattere umano,  che si aggiunge alla serie  iniziata il 25/06/2009 (vedi “Introduzione alla Caratterologia”). Il Passionale è Emotivo, Attivo e Secondario e da questa combinazione nasce il più potente di tutti i caratteri:   ·         Importanza nella società e nella storia: i grandi capi politici, militari e religiosi sono dei Passionali. La potenza della … Continua a leggere

il Collerico

Prosegue la descrizione dei caratteri umani (vedi “Introduzione alla Caratterologia” del 25/06/2009). Il Collerico è  emotivo e primario; queste proprietà, messe in coppia, gli conferiscono le seguenti caratteristiche  (il carattere opposto è l’Apatico): Mutevolezza dei sentimenti: essendo emotivo, ogni eccitazione esterna lo colpisce intimamente ma, al contario del Nervoso e del Sentimentale, restituisce colpo su colpo. Il Collerico afferra l’avvenimento … Continua a leggere

il Sentimentale

Si prosegue nello studio dei caratteri umani (vedi “Introduzione alla Caratterologia” del 25/06/2009). Il Sentimentale è  emotivo e non-attivo; queste proprietà, messe in coppia, gli conferiscono le seguenti caratteristiche  (il carattere opposto è il Sanguigno): Vulnerabilità: ogni eccitazione esterna lo ferisce profondamente; l’incapacità di reagire impulsivamente (come fanno i Nervosi) o di reagire con l’azione, fa sì che le emozioni … Continua a leggere

il Nervoso

 Questo post va letto dopo aver visto “Introduzione alla Caratterologia” del 25/06/2009. Il Nervoso è  emotivo e primario; queste proprietà, messe in coppia, gli conferiscono le seguenti caratteristiche  (il carattere opposto è il Flemmatico): Mutevolezza dei sentimenti: passa facilmente dal riso al pianto, dall’esaltazione alla disperazione, da un amore all’altro. Tendenza poetica: il turbinio dei sentimenti porta molti Nervosi ad esprimersi nella poesia … Continua a leggere

Introduzione alla Caratterologia

  “Conosci te stesso!” dicevano gli Antichi. Questo prezioso consiglio è stato spesso disatteso, anche perché si dice che siamo tutti uguali, e quindi c’è poco di originale da scoprire all’interno del singolo individuo.  Si dice pure che le differenze apparenti sono dovute solo alla storia personale del singolo: l’educazione, lo stato sociale della famiglia,  le esperienze di vita… Nel … Continua a leggere