SN 1987A contro gli scienziati italiani

Il 23 Febbraio 1987 la luce di una supernova raggiunse l’emisfero australe della Terra. Essendo stata la prima supernova ad essere scoperta in quell’anno, fu chiamata SN 1987A. Essa venne originata dall’esplosione di una stella supergigante blu nella Nube di Magellano, a 168.000 anni luce dal nostro pianeta. La foto mostra i resti della stella al centro, circondati da ben … Continua a leggere

Non solo noi malvagi

Ricordo ancora un’affermazione di un mio compagno di quinta elementare, fatta durante l’ora di religione:“Solo gli essere umani si uccidono fra di loro; al contrario gli animali si limitano a lotte simboliche fra i maschi, che si concludono con la ritirata del più debole.” Infatti così si leggeva nei libri di divulgazione di un tempo.Poi, pian pianino, la verità è … Continua a leggere

Bisogna espellere le cose cattive

I siti dei giornali inglesi e della BBC sono sempre ricchi di notizie sulle Scienze Naturali: dall’Etologia alla Paleontologia, dall’Astronomia alle particelle elementari. Molto raramente, e con ritardo, queste informazioni vengono poi riprese dai siti dei giornali italiani. Una di queste, accompagnata da un video che ha fatto il giro del mondo, è stata quella del polpo che si costruisce … Continua a leggere

Verità cervellotica e sconvolgente

Da ragazzo, lessi vari libri sull’evoluzione umana. In tutti si insisteva sul fatto che le dimensioni del nostro cervello erano progressivamente aumentate fino ad arrivare al massimo attuale, caratteristico dell’Homo Sapiens. Pertanto oggi, 6 febbraio 2011, sono rimasto esterrefatto quando ho letto sul televideo della TV svizzero-francese: Negli ultimi 30.000 anni la dimensione del cervello umano è andata via via … Continua a leggere

Riscaldamento globale? sì, ma…

L’attuale dibattito sul Riscaldamento Globale vede una contrapposizione interna fra gli stessi uomini di Scienza (vedi ad esempio qui). Non viene messo in discussione il fatto che negli ultimi anni sia stato misurato un lieve aumento della temperatura media (che è aumentata di circa 0,7 °C nel corso di un secolo). In realtà, le oscillazioni della temperatura del nostro pianeta … Continua a leggere

Anche Cesare vide gli Aurochs

Nel secolo scorso, per ingannare il tempo durante una vacanza scolastica, avevo imparato a riconoscere gli stemmi dei cantoni svizzeri. Solo adesso, grazie a Wikipedia, so che lo stemma di Uri (in figura) non rappresenta un toro, ma il ben più temibile aurochs. Questi erano dei bovini enormi, antenati delle mandrie odierne, rimasti allo stato selvaggio. La spalla raggiungeva i … Continua a leggere

Quantità di moto

Con riferimento al precedente articolo “Meccanica quantistica: una animazione“, mi rendo conto che lo studio della fisica moderna richiede una certa gradualità. Prima di riprendere la discussione sulla meccanica quantistica, il presente articolo introduce un concetto fondamentale: la quantità di moto. Un oggetto di massa m che viaggia con velocità v possiede la quantità di moto p: p = m … Continua a leggere

In difesa dell’Anidride Carbonica

Negli ultimi tempi, l’Anidride Carbonica (CO2) è stata inserita nella lista dei nemici dell’umanità. Viene infatti accusata di provocare l’Effetto Serra che, a sua volta, genera il riscaldamento globale del nostro pianeta. Ecco alcune considerazioni in sua difesa: il CO2 è il nutrimento delle piante. Queste lo consumano nel processo della fotosintesi clorofilliana per produrre glucosio, che viene poi trasformato … Continua a leggere

L’aria troppo pulita non fa troppo bene

La lotta implacabile contro le emissioni di zolfo nell’atmosfera, iniziata già negli anni ’80, ne ha ridotto la quantità di oltre l’80%. In parallelo, è diminuita la quantità di zolfo che le piogge portano sulle superfici agricole. Ci si è però dimenticati che questo elemento è un componente fondamentale delle cellule viventi. Oltre ad essere presente negli aminoacidi Cisteina e … Continua a leggere

Parti cesarei ed Evoluzione

La percentuale dei parti cesarei continua ad aumentare in tutto il mondo. In Cina tale percentuale si avvicina addirittura al 50% ! Negli Stati Uniti i cesarei superano il 30%, mentre in molti paesi dell’America Latina e del Sud Est asiatico superano il 40%. In Italia ci stiamo avvicinando al 40% (valore massimo in Europa). Gli esperti discutono sui perché … Continua a leggere