Politicamente corretto? Calma e gesso

Una ventina di anni fa era politicamente corretto fare assumere ai bambini una enorme quantità di pastigliette a base di fluoro. Si affermava che ciò avrebbe donato loro una dentatura perfetta per tutta la vita. Le bustine con le pastigliette venivano distribuite generosamente nelle scuole elementari. Anche i pediatri, dopo ogni visita, le consegnavano gratuitamente alle mamme.
Qualche tempo dopo, lessi un’intervista ad un medico indiano che sosteneva che i bambini occidentali ingurgitavano troppo fluoro dal dentifricio. Figurarsi quello delle pastigliette. Oltre a far comparire antiestetici punti bianchi sui denti, troppo fluoro potrebbe favorire l’osteosarcoma (cancro delle ossa).
Fatto sta che la distribuzione delle pastigliette terminò improvvisamente.
Quello di sopra è un caso più unico che raro di politicamente corretto che viene sconfitto dal buon senso delle persone competenti.

LED luce bianca Col passare del tempo, il politicamente corretto non fa che aumentare. Ora bisogna scagliarsi contro le lampadine ad incandescenza ed osannare quelle a basso consumo:

  • Lampadine a fluorescenza: peccato che contengano un veleno: il mercurio. Occorre essere molto prudenti in caso di rottura del bulbo. Non per caso i termometri a mercurio non sono più in commercio.
  • Lampadine LED: ogni LED emette una luce di un singolo colore, dipendente dalla sua composizione chimica. Non può produrre una luce bianca, che è composta dall’unione di più colori. La soluzione maggiormente adottata consiste nell’usare un LED che emette una luce blu, circondato da un fosforo. Questo fosforo assorbe una parte della luce blu e riemette una luce gialla. Il blu sommato al giallo genera il bianco.La figura mostra che l’intensità della luce presenta un picco a 460 nanometri (colore blu). Peccato che questa luce blu concentrata, di lunghezza d’onda vicina all’ultravioletto, possa danneggiare la retina dell’occhio. Infatti quest’ultima è molto sensibile alla luce blu/viola e specialmente la retina dei bambini, nei quali la funzione di filtro del cristallino è ancora in fase di sviluppo (fonte: http://www.lemonde.fr/planete/article/2010/10/25/certain s-eclairages-a-led-presentent-un-risque-pour-les- yeux_1431149_3244.html).

Per adesso la mia conclusione è: Calma e gesso!

Politicamente corretto? Calma e gessoultima modifica: 2010-12-05T21:27:34+00:00da virclarissimus
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento