Ma poi l’hanno impiccato?

Nel Campidoglio del Texas, ad Austin, è mostrato orgogliosamente un grande quadro che celebra la vittoria degli indipendentisti texani contro il legittimo governo messicano. All’indomani della battaglia di San Jacinto (21 aprile 1836), lo sconfitto presidente messicano Santa Anna è portato davanti al capo dei ribelli: Sam Houston, che giace appoggiato ad un albero, perché ferito durante lo scontro. Alla destra di Santa Anna, è raffigurato un esagitato che ha già preparato la corda per impiccarlo.

Ma come fu possibile che l’esercito messicano venisse battuto da una banda di avventurieri angloamericani? Fino a quel momento, aveva vinto tutte le battaglie (ad esempio, quella famosa di Alamo).
La risposta è semplice: Houston attaccò durante la siesta, mentre i soldati messicani dormivano assieme alle soldaderas (le loro mogli). Santa Anna fu senz’altro colpevole di non aver predisposto un servizio di sentinelle e di pattugliamenti. Poi alcune malelingue dissero che, poco prima, si era appartato con una mulatta che aveva fatto rapire dalle sue guardie.
Il combattimento durò solo 18 minuti, ma il massacro dei soldati in fuga durò un’ora. Santa Anna, che aveva tolto la sua alta uniforme, non fu trovato. L’indomani, i texani mandati a cercarlo notarono che uno dei messicani veniva chiamato “El Presidente” dagli altri. Arrestatolo, controllarono la sua biancheria intima, perché si sapeva che Santa Anna usava solo capi in seta: era proprio lui!

Il quadro fu dipinto 50 anni dopo i fatti. Le persone rappresentate sono veri combattenti che poi ricoprirono ruoli importanti nello stato del Texas. L’unico neo è che il pittore ne vide tarde fotografie e li raffigurò come uomini maturi, mentre all’epoca della battaglia erano giovanissimi.

Quando vidi il quadro, ormai molti anni fa, lessi anche la sottostante didascalia:
Sam Houston offre a Santa Anna la scelta fra l’impiccagione oppure la firma dell’indipendenza del Texas
Infatti nel dipinto si può notare, oltre alla corda, una pergamena posta sopra un ceppo.

Non sapendo nulla di questo episodio storico, decisi di chiedere come andò a finire ad una signora americana assai colta, laureata nel Tennessee, che allora lavorava nel Texas.
La risposta fu:
Ho studiato nel Tennessee e lì mi hanno insegnato la storia di quello stato. Quindi non so nulla della storia del Texas“.

 

Ma poi l’hanno impiccato?ultima modifica: 2010-01-17T21:27:19+00:00da virclarissimus
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento